Perchè scegliere una di queste 5 sfumature di giallo per la cucina

Perchè scegliere una di queste 5 sfumature di giallo per la cucina

Cambiare il colore delle pareti per rinfrescare: 5 idee di giallo per rendere la cucina un ambiente moderno, luminoso ed accogliente. Il vantaggio di una tinta adatta a tantissimi stili differenti.

Proporre il giallo per le pareti della cucina come soluzione quando la voglia di rinnovamento è forte e si vuol rinfrescare l’ambiente domestico, con un colore che può presentarsi come vivace, intenso, allegro, primaverile o dall’atmosfera rustica e di campagna, quando si propone una tinta pastello.

Ecco allora per il pubblico degli appassionati della tinteggiatura e che intendono dare una ventata d’aria fresca alla cucina, senza passare per forza dal più costoso cambiamento degli arredi, 5 proposte di giallo per le pareti.

Cucina color giallo curry

tratti leggermente più scuri rispetto alla tradizionale concezione della tinta originale, fanno del giallo curry una proposta molto vicina alle idee di arredo in stile etnico,  piccante e speziata come la spezia stessa che tanto aggiunge ai piatti di carne e di riso.

Il sapore intenso e particolare si traduce nel campo dell’interior design in tante idee e proposte valide anche per ambienti piccoli, dove gli spazi e gli ambienti appaiono confusi, e che richiedono così scelte di spessore per allontanarle dall’anonimato.

Si fanno preponderanti soluzioni con mobili in legno, giocando sulla vicinanza cromatica delle diverse sfumature del legno per tratteggiare un locale vivibile, dai tratti anche leggermente vintage. Altra idea valida ed interessante può essere quella di proporlo in versione piastrelle, variando fra le sfumature del giallo, per un effetto visivo davvero molto naturale.

Cucina color giallo mango

Soffrite di nostalgia per l’estate ed il caldo dei tropici, soprattutto chi vivrebbe in atmosfere esotiche tutto l’ano, potendo stare sdraiato in riva al mare, a sorseggiare freschissimi drink a base di frutta ? Ecco per voi il giallo mango, una tinta che più esotica di questa non si può, idea gradita anche per trasferire allo spazio domestico ampia luminosità. 

Quasi accecante questo colore, che sarà piacevole da guardare e da toccare,se si vorrà, con un tocco estetico aggiuntivo, adottare qualche tecnica di pittura maggiormente aggregante come lo spugnato. Talmente intenso, che se si volesse iniziare dalle piccole cose, iniziare con il tinteggiare alcuni pensili vecchi o sistemare sedie in tinta, per l’angolo pranzo, si potrebbe cominciare a gustare il piacere del colore.

Cucina color giallo miele

La vicinanza cromatica con una tinta preziosa ed elegante come l’oro, rende il giallo miele una splendida soluzione quando la richiesta di luminosità è forte, soprattutto se si sta arredando un ambiente piccolo, con una finestra ridotta e magari la cucina è lunga e stretta.

Oltre alla possibilità di tinteggiare le pareti, sfruttando, per esempio, il caso di un ampio muro su cui sistemare la zona fuochi, questa tinta dai tratti decisamente campagnoli, per via del suo collegamento ideale con i laboriosi insetti presenti in natura, il giallo miele può apparire fantastico anche come scelta per i pensili, trasmettendo un senso di lucentezza e lucidità molto giovanile ed intenso.

Cucina color giallo limone

Un ambiente moderno necessita di accostamenti cromatici spiccati, pensando anche alle linee dei mobili e dei complimenti, valutando a quanto il design punti a stilizzare e semplificare, anche in un’ottica di versatilità degli arredi: tutto questo può garantire il giallo limone.

colori metallici, come grigio, alluminio, argento oltre alle situazioni di contrasti cromatici, il nero su tutti, offre un ampio ventaglio di possibilità per chi vuole uno spazio moderno, minimal e frizzante, ma soprattutto potendo valorizzare le linee degli arredi.

Ecco che per una cucina che si vuole all’avanguardia, anche sotto il punto di vista delle caratteristiche dei mobili, la lucentezza del giallo limone spicca fra le opzioni.

Cucina color giallo senape

Tonalità calda ed accogliente, il giallo senape si propone come valida proposta per un ambiente dai tratti rustici, per chi insomma ha in testa una cucina country, di campagna da vivere durante il resto della giornata, non solo intrattenendosi a preparare piatti sostanziosi e gustosi, ma per chi vuole vivere gli spazi domestici con entusiasmo.

L’abbinamento con mobili in legno, a partire dalle vecchie sedie in paglia fino ad un grande bancone dove il gioco cromatico con un legno dai tratti più scuri amplia l’effetto, il giallo senape è nella gamma dei colori per chi vuole personalizzare, lasciando i tratti vintage.

Può benissimo trovarsi un uso alternativo per chi vuole solo rinfrescare un angolo, per pensare poi con più calma all’intera rivisitazione del locale.

Il tocco esotico del giallo mango per arredare casa

Definizione e significato del color giallo mango. Come arredare ed abbellire casa con il giallo mango. Idee e suggerimenti per usare la tinta e le sue tonalità nelle diverse stanze di casa: cucina, soggiorno, camera da letto, bagno. Come usarlo per pareti interne ed esterne. Codice colore RGB, tonalità chiare e scure, abbinamenti di colore.

Fra le tendenze della primavera estate delle ultime stagioni, il color giallo mango è indicato dagli esperti di interior design e di costume come una delle tinte che rivestirà un ruolo di protagonista.

Gli accenti tropicali che sanno regalare le piante di origine esotiche si stanno affermando anche in casa, in fase di rinnovamento dei locali, per tinteggiare le pareti.

La vitalità e la carica energica che sanno trasmettere le rendono così fra le palette più interessanti ed alternative, quando il desiderio di osare non manca.

Pareti color giallo mango: idee

Per ogni ambiente di casa, il giallo mango è una fra le tante proposte possibili per tinteggiare le pareti od utilizzandolo per qualche complemento d’arredo. Vediamo qualche esempio.

Camera da letto giallo mango

Una camera da letto moderna, dai tratti giovanili e frizzante, vede molto bene una proposta di tinta gialla per la parete dietro la testata letto, colore che aiuta a rendere decisamente luminoso l’ambiente.

Richiamare la tinta delle pareti con la scelta di alcuni complementi d’arredo e dei tessili per il letto è una proposta per la camera da letto in stile scandinavo, quando si vuole spezzare l’armonia del bianco.

Bagno giallo mango

All’interno di un locale molto ampio, l’abbinamento con il bianco trasmette una dimensione maggiore dello spazio, sia per le pareti che per le piastrelle lucide del pavimento.

Per atmosfere mediterranee, un bagno giallo mango aiuta a sognare, donando al tempo stesso una sensazione di freschezza e di pulizia. Una miglior sensazione di ampiezza dello spazio non guasta mai.

Soggiorno giallo mango

Il living spesso connota la nostra personalità: quando si desidera trasmettere agli ospiti sensazioni di freschezza, il gioco cromatico con sfumature di giallo connota uno spazio informale ma elegante al tempo stesso.

I murales che si vedono sui muri delle nostre città possono essere amati od odiati, a seconda del gusto personale, soprattutto quando si tratta di un semplice imbrattamento.

Realizzare una griglia dai tratti fantasiosi su di una parete del soggiorno è un modo per esprimere la propria vena artistica, in maniera davvero fantasiosa.

Cucina giallo mango

La ricerca di luminosità può avvenire mediante diverse strategie, come l’eliminazione di una porta o l’aggiunta di una finestra da cui lasciar filtrare la luce naturale.

Più semplice, ed economico, usare una tinta allegra come il giallo mango, per un rinnovamento della cucina in veste primaverile.

Color giallo mango: codice RGB

Il giallo mango ha il seguente codice RGB: 255, 205, 72

Per ottenere questa tinta dai tratti alternativi, occorre mescolare i colori primari nel seguente modo:

  • rosso 100%
  • verde 80.39%
  • blu 28.24%

Colori che si avvicinano, per sfumature più o meno intense, sono:

  • mandarino RGB 255, 204, 0
  • giallo zafferano RGB 245, 208, 51
  • zafferano RGB 244, 196, 48
  • giallo traffico RGB 250, 210, 1
  • ambra RGB 255, 191, 0

Color giallo mango: abbinamenti

Per denotare un ambiente totalmente rinnovato, decisamente vitaminico e carico di brio, i migliori abbinamenti del giallo mango sono:

  • nero
  • rosso
  • arancione
  • bianco
  • verde
  • azzurro
  • marrone

Color giallo curry: freschezza e vivacità in casa

Definizione e significato del color giallo curry. Come arredare ed abbellire casa con il giallo curry. Idee e suggerimenti per usare la tinta e le sue tonalità nelle diverse stanze di casa: cucina, soggiorno, camera da letto, bagno. Come usarlo per pareti interne ed esterne. Codice colore RGB, tonalità chiare e scure, abbinamenti di colore.

Il color giallo curry  è una sfumatura medio scuro di giallo. Spesso indicata erroneamente come spezia, in realtà si tratta di una miscela di spezie. E’ ricca curcumina, determinante per regalargli la tinta gialla.

Molto utilizzata nella cucina indiana, aiuta a conferire un sapore particolare agli alimenti, per un tocco di unicità che rimane impresso nel palato.

Il nome deriva da cari, che significa salsa, ed è legato al popolo Tamil dell’India meridionale e del nord di Ceylon.

Nel campo del design, la tinta giallo curry è diventata di tendenza negli ultimi anni; stili come l’etnico ed il bohemien vedono in questo colore speciale un’allure esotica e stimolante per la fantasia, oltre ad essere favorevole per la concentrazione.

Color giallo curry: idee per pareti di casa

Tinta innovativa e giovane, il giallo curry è stato da poco scoperto come colore adatto a dipingere le pareti di casa. Il rinnovamento, tentazione sempre forte, può passare da tinte classiche come il bianco e sfumature, a idee all’avanguardia come può essere  questo colore che arriva dall’estremo Oriente.

Molto vicino alla tinta che ricorda la terra, il giallo curry può sposarsi benissimo per un angolo del living od anche a tutta parete, quando si sognano panorami esotici e passionali.

Pareti cucina color giallo curry

Nel locale pare il suo matrimonio perfetto: mobili in legno, anche provvedendo a recuperare una vecchia cucina, tinteggiandola con questo colore esaltante, può creare quell’effetto country moderno sempre più di moda.

Proposta gradevole se abbinata ad un parquet: il contrasto cromatico fra le diverse sfumature difficilmente stancherà la vista.

Pareti bagno color giallo curry

La tinteggiatura del bagno può essere un problema serio: scegliere l’unicità del colore, adagiandosi sul bianco o tentare soluzioni azzardate?

Il giallo curry può rivelarsi il tono adatto per creare un ambiente elegante, fra pavimenti in marmo ed arredi dalle linee squadrate.

Oppure si può optare per la cura dei dettagli: elementi decorativi, sistemati alla parete in modo ordinato, regalano un ambiente chic ed alternativo.

Pareti camera da letto color giallo curry

Chic ed esotica l’idea di una zona notte che gioca sulle sfumature del giallo, un modo per rendere calmo e pacifico l’ambiente.

Particolare la scelta della testata del letto imbottita: lo stacco cromatico con la parete bianca ne evidenzia la scelta.

Pareti soggiorno color giallo curry

Nel living si libera la fantasia: un ampio soggiorno, ben illuminato, crea un ambiente moderno, sfruttando le linee minimal e squadrate degli arredi.

Per chi desidera un ambiente fresco e vivace, ecco l’idea di giocare sulle sfumature di giallo. Nei mesi invernali, l’ospite avvertirà un piacevole senso di calore, per una stanza accogliente ed ordinata.

Color giallo curry: codice RGB

Il codice RGB del giallo curry è il seguente: 188, 156, 105.

Per ottenere questa tinta occorre mescolare i colori primari nella seguente maniera:

  • rosso 61.57%
  • verde 56.86%
  • blu 0.39%

Tinte simili e che si avvicinano per sfumature sono:

  • giallo miele RGB 169, 131, 7
  • verde oliva RGB 128, 128, 0
  • giallo ocra RGB 204, 119, 34

Color giallo curry: abbinamenti

Tinta che si presta benissimo ad esperimenti cromatici, il giallo curry si esalta in ambienti etnici ed eccentrici, quando stimolare la creatività è un gioco stupendo. Altresì può venir proposto in ambienti per connotare un maggior tasso di relax, come può essere la parete posta alle spalle della testata del letto.

In sintesi, si trovano meglio questi accoppiamenti:

  • rosso
  • arancione
  • tortora
  • blu
  • grigio
  • nero