Grigio perla: arredare e decorare con il colore neutro che illumina

La nuance versatile per eccellenza trasforma anche l’interno più anonimo in un set dallo stile ricercato. E tra nuove sfumature e abbinamenti studiati, continua a dettare tendenza

Il grigio perla si classifica tra le nuance neutre più luminose, una scelta sempre in voga per pareti, arredi e finiture, capace di creare ambienti sofisticati nelle case classiche come in quelle moderne. E di restituire le atmosfere di un attico newyorchese, la semplicità di un loft minimal, la leggerezza di una casa in stile scandinavo.

Vero e proprio evergreen tra gli abbinamenti cromatici, la palette in scala di grigi propone nuove sfumature raffinate e versatili di colore non smette di dettare tendenza, come conferma il recente annuncio di Pantone che lo ha consacrato Colore dell’Anno 2021, con la denominazione di Ultimate Gray, (insieme al giallo Illuminating).

E se differenza del grigio tortora, la versione perla si presenta più fredda e vellutata quasi a rasentare il color ghiaccio, altrettanto vari sono gli utilizzi di questa nuance che riesce a mettere in risalto le linee e i volumi delle pareti. Trovando la sua applicazione ideale sia per dipingere una singola parete sia per realizzare un effetto scatola, soffitto incluso (qui le idee più belle per colorare la “quinta parete”). Oltre le pareti, il grigio è un alleato prezioso nella composizione di una palette neutra, declinato su complementi d’arredo, accessori tessili e imbottiti, come un divano grigio da vivacizzare con i cuscini e i tappeti giusti.

Grigio perla in camera da letto

Per un ambiente destinato al riposo , il grigio perla risulta la scelta più immediata e meno avventata, che contribuisce a creare una zona confortevole per recuperare le energie. Dalla scelta della testata del letto e del colore delle pareti, dalle lenzuola alle tende e ai tappeti, il fil rouge del relax richiama infinite variazioni cromatiche del grigio perla.

Interessante la declinazione sulla carta da parati, meglio se con un pattern delicato e sognante, come il motivo delle nuvole qui sotto. Magari da accostare a un letto tessile ultrasoft, sui toni del blu notte e del verde petrolio.

Un soggiorno soft color grigio perla

Se siamo alla ricerca di uno stile contemporaneo, le pareti o i dettagli grigi possono essere una delle soluzioni per il soggiorno. Ogni complemento verrà valorizzato da questa scelta neutra: generalmente funziona bene in coppia a un parquet chiaro a spina di pesce, abbinato ad arredi pastello. Vincente anche il mix di materiali e superfici traslucide: ad esempio, un separé in vetro smaltato grigio è l’ideale per isolare la zona living dalla cucina o dall’ingresso, seguendo uno schema progettuale ricercato e luminoso.

Sfumature neutre per la stanza del benessere

Nell’ambiente bagno la palette grigio perla sarà di facile abbinamento: via libera agli accordi cromatici e materici come ceramica, resina, marmo, legno, colori pastelli o vivaci. Essendo una sfumatura neutra è perfetta come contrappunto a superfici sia matt che lucide, resta una tinta sempre interessante e naturale per il rivestimento del box doccia.

Acciaio e cemento: il grigio perla in cucina

Nella stanza più conviviale della casa, è possibile giocare sulla variazione dei toni di grigio grazie alla presenza di elementi in acciaio: il piano cottura, la cappa, il lavello, gli elettrodomestici in genere: incassati in arredi grigio perla dalla finitura matt, garantiranno un effetto “professionale” e moderno.

Se la zona dei fornelli è aperta sulla sala da pranzo, un pavimento rivestito con cementine sui toni del grigio chiaro e scuro contribuirà a separale visivamente gli ambienti, come nell’immagine che segue. Da non dimenticare, poi, che il grigio perla oggi è disponibile anche in finiture effetto cemento grezzo per i rivestimenti: l’effetto industrial è assicurato.

Ton sur ton

Se non vogliamo virare sulla scelta di un grigio perla da pavimento a soffitto una proposta décor d’effetto potrebbe essere quella di utilizzare una scala di colore in tono. Mixare diverse tonalità di grigi, compresa la sfumatura perla, contribuirà a dare movimento alla stanza: contrasti e degradé, ritmano volumi, pareti e travi, tra tessili, tende e cuscini o complementi.

Grigio perla e bianco

Con questo abbinamento di certo non ci si può sbagliare. Adatto a tutti gli ambienti questo match cromatico lo ritroviamo in una cucina moderna, come tinta di un divano accostato a cuscini testurizzati bianchi, o a fare contrappunto a complementi di arredo in metallo oro o rame. Inoltre, con questa coppia di colori anche l’atmosfera provenzale è sempre dietro l’angolo.

error: Content is protected !!